fbpx
Bullion999.it dove comprare lingotti oro
Bullion999.it dove comprare lingotti oro

Oro oggi – Analisi e Valutazioni

Oro oggi, analisi e valutazioni

Analisi e valutazioni oro oggi - 16 aprile 2024

Oro oggi, è il nome di questa rubrica che presenta ogni mese una analisi complessiva dell’andamento del prezzo dell’oro con le nostre valutazioni.

Analisi sul rally del Prezzo dell’Oro Spot ad Aprile: Riflessioni sul record storico del prezzo dell’oro , il prezzo dell’oro oggi

Nel pomeriggio di venerdì 12 aprile 2024, il mercato dell’oro ha assistito ad una nuova impennata storica del prezzo. Con un valore che ha raggiunto i 2.411 dollari/oncia, che ha suscitato l’incredulità di molti analisti che già la scorsa settimana avevano puntato su un rallentamento della corsa del prezzo. In un contesto caratterizzato da un dollaro in ripresa sull’Euro rispetto allo scorso mese e con la pubblicazione delle notizie sul probabile slittamento a data da destinarsi della prima riduzione del tasso ufficiale di sconto. In questo contesto l’oro ha ripreso il suo ruolo di bene rifugio per eccellenza. L’oro continua a dimostrare la sua maggiore resistenza rispetto alle  valute flat.

Come abbiamo detto questa impennata del prezzo si è verificata in concomitanza con la diffusione di nuovi dati economici statunitensi, che hanno suggerito che l’economia americana non stia così bene come i dati di febbraio hanno fatto sperare. l’inflazione negli Stati Uniti sta rallentando molto più lentamente del previsto, e il risultato del 2% programmato è sempre più distante, mentre l’economia reale, valutata dall’aumento del tasso di disoccupazione e dalla diminuzione dei posti di lavoro mette in luce le complessità dell’economia globale più influente.

Inflazione negli USA, bestia nera per l’oro.

Al di là dei beni di prima necessità, l’inflazione core, escludendo cibo e carburante, si era mantenuta stabile al 3,5% nel mese di marzo, non mostrando di fatto una diminuzione significativa. Un indicatore attentamente monitorato per la sua capacità di riflettere le tendenze inflazionistiche sottostanti. Questi sviluppi hanno influenzato le aspettative di politica monetaria, aumentando nuovamente in modo significativole previsioni di uno slittamento ulteriore di un possibile taglio dei tassi da parte della Federal Reserve.

Le aspettative sui tagli dei tassi di interessa  ha visto anche una diminuzione dei rendimenti sui titoli di stato a lungo termine, con il rendimento decennale che ha raggiunto il 4,07% annuo, con uno 0,20% in meno rispetto allo scorso mese, influenzando positivamente anche i prezzi dell’oro.

Nonostante le aspettative di dicembre di una possibile politica di allentamento monetario nel 2024, i funzionari della Federal Reserve hanno adottato un tono cauto, sottolineando la necessità di “pazienza” prima di considerare riduzioni dei tassi di interesse. Il governatore della Fed, Michelle Bowman, ha espresso una visione prudente, escludendo tagli dei tassi anche per il mese di Giugno, per mantenere la pressione sull’inflazione.

L’analisi del mercato rivela anche che, nonostante l’impennata del prezzo dell’oro per gli investitori internazionali, la crescita è stato meno pronunciata nonostante il leggero calo del dollaro, riflettendo la complessità delle dinamiche valutarie globali.

Questi eventi sottolineano l’importanza di monitorare attentamente gli indicatori economici e le politiche monetarie per comprendere le fluttuazioni nel prezzo dell’oro spot, un asset che continua a essere un barometro fondamentale per la salute economica globale. Oltre a tutti i vantaggi che gli investimenti in oro hanno dimostrato negli ultimi anni.

Cosa aspettarsi dall’oro di fronte all’attuale scenario macroeconomico e geopolitico?

In diversi dei nostri articoli abbiamo posto l’accento su quanto l’oro sia complesso come Asset e di come sia soggetto a molteplici influenze da parte dei mercati. 

La Situazione Politica internazionale con il conflitto Russo-Ukraino che non accenna a placarsi. Le sempre più foti tensioni in medio oriente che vedono allargarsi lo scenario del Conflitto Israelo-Palestinese. L’emergere di economie forti come India e Cina. Hanno destabilizzato molto le economie occidentali influenzando maggiormente la domanda di beni rifugio come l’oro.

La forte domanda di oro proveniente da attori rilevanti come Cina e India, nonché le condizioni economiche globali, sono soltanto alcuni degli elementi variabili capaci di esercitare influenza sul valore dell’oro oggi.

Senza dimenticare la doppia natura dell’oro che pur restando un Asset di investimento è contemporaneamente anche materia prima per tante lavorazioni tecnologiche e industriali.

L’impatto dell’Inflazione sul valore dell’oro.

Recentemente, abbiamo evidenziato come l’inflazione rappresenti un fattore chiave per la determinazione del valore dell’oro nel lungo termine. Le tendenze osservate nel mercato dell’oro post-pandemia confermano ampiamente questa teoria. È innegabile che i tassi di inflazione eccezionalmente alti degli ultimi anni abbiano portato a una diminuzione del prezzo dell’oro in termini reali, una volta adeguato per l’inflazione USA, riducendo così la differenza tra i rendimenti reali e il valore dell’oro.

Strategie geopolitiche e accumulo di riserve Aurifere

Nonostante ciò, rimane una parte di questa discrepanza da chiarire. Riteniamo che la recente riduzione della storica correlazione tra i rendimenti reali a lungo termine negli USA e il prezzo dell’oro suggerisca significative trasformazioni nella domanda di questo metallo prezioso. Nell’ambito di una strategia per diminuire la dipendenza dal dollaro statunitense, negli ultimi vent’anni le banche centrali dei paesi emergenti, in particolare Cina e Russia, hanno notevolmente incrementato le loro riserve auree. Tale politica di acquisti proseguirà certamente per tuto il 2024 anche se non con i quantitativi degli anni precedenti.

Questa tendenza si è intensificata ulteriormente dopo il congelamento delle riserve russe in dollari da parte degli USA e dei loro alleati come reazione al conflitto in Ucraina all’inizio del 2022. Con la Cina che ha effettuato acquisti ufficiali di oro superiori alle 100 tonnellate solo nella prima metà del 2023, il paese si conferma come il principale acquirente istituzionale anche per il 2024. In un contesto di crescente frammentazione geopolitica, è probabile che gli acquisti istituzionali di oro rimangano sostenuti, influenzando positivamente il prezzo dell’oro nel panorama internazionale.

Sterlinaoro.it Recensioni

Quotazione Oro prezzo di borsa

Aggiornata al 14 giugno 2024 ore alle ore 17:22

70.05 €/g
Lingotti d'oro Argor Heraeus - Bullion999

Vendi e Acquista

Investi in Sterline Oro,
Monete e Lingotti d'Oro