Sterlinaoro.it

Quinta settimana positiva per l’oro

Quinta settimana positiva per l'oro

Nuova settimana positiva per l’oro

Ancora un’altra settimana positiva per l’oro, la quinta consecutiva, ai massimi delle ultime nove settimane. Lo scorso venerdì, infatti, i futures sull’oro hanno chiuso a 1.264,30 dollari. Un rialzo settimanale dell’1,67% ed una striscia positiva che non si vedeva da 16 mesi.

La causa è da imputarsi prevalentemente alle forti perdite subite dalla borsa statunitense ed a catena dalle borse mondiali. Perdite dovute all’ormai imminente manovra correttiva della Fed sugli stimoli monetari.

L’incertezza dei mercati ha causato una serie di vendite che hanno spinto gli operatori alla ricerca di oro come bene rifugio. Il Dow Jones ha conosciuto la peggior settimana dal 2011.

Rallenta anche l’economia cinese

Un duro colpo è arrivato dalla Cina, dove la lettura preliminare dell’indice di produzione HSBC, sceso al minimo degli ultimi sei mesi. Questi dati hanno sollevato preoccupazioni per un rallentamento dell’economia.

Nel frattempo i cambi negativi contro il dollaro di alcune valute come Lira turca, Rand sudafricano e Rublo russo hanno causato una serie di risultati in giro per il globo, fonte di ribassi in tutte le borse dei paesi emergenti.

Le valute dei mercati emergenti sono state duramente danneggiate dall’annuncio della Federal Reserve riguardo la revisione del piano d’acquisto di titoli.

I dati rilasciati venerdì dalla Commodities Futures Trading Commission hanno mostrato che la settimana precedente gli hedge funds e le società di gestione del risparmio hanno scommesso al rialzo nei futures sull’oro.

Quali novità dalla riunione mensile della FED?

In settimana è attesa la riunione mensile della Federal Reserve, il cui risultato potrebbe essere l’ulteriore riduzione degli acquisti di titoli da 75 a 65 miliardi di dollari. L’incontro di mercoledì sarà l’ultimo da presidente per Ben Bernanke. Intanto, l’attuale vice presidente Janet Yellen, si prepara a sostituirlo.

Per giovedì è attesa, inoltre, la stima iniziale del prodotto interno lordo degli Stati Uniti riferito al quarto trimestre 2013.

Altrove sul Comex, i futures sull’argento hanno chiuso a 19,76 dollari, con un calo settimanale del 2,66%. I futures sul rame hanno chiuso a 3,271 dollari, con un calo settimanale del 2,18% causato principalmente dalle preoccupazioni generate dai dati in calo sulla seconda economia più grande del mondo e più grande consumatore del metallo industriale.

(Informazioni d’Oro – 27 gennaio 2014)

Per leggere i nostri altri articoli torna al blog investire in oro >>>

Lingotti d'oro Argor Heraeus - Bullion999

Articoli recenti

Quotazione Oro prezzo di borsa

Aggiornata al 7 febbraio 2023 ore 15:46

56.2 €/g

Vendi e Acquista

Investi in Sterline Oro,
Monete e Lingotti d'Oro