Sterlinaoro.it

Prepotente rialzo dell’oro in salita bruciante del 5,31%.

rialzo dell'oro

Prepotente rialzo dell’oro, che archivia la settimana con una salita bruciante del 5,31%. Il quadro tecnico di breve periodo per l’oro mostra un’accelerazione al rialzo, sulla scia dei rincari già maturati nelle ultime giornate. Le quotazioni si sono spinte oggi fino a 1.779,00 dollari/oncia, portando a +10% le dimensioni del rialzo che sta salendo dai minimi del 3 novembre, registrati a 1618.3. Persiste un rischio di discesa fino a 1.707,16 che non pregiudicherà tuttavia la buona salute della tendenza corrente al rialzo.

Non ci sono indicazioni di allentamento del trend rialzista, che pertanto dovrebbe essere in grado, questa settimana, di reggere un ulteriore rialzo. Alle 17.00 di martedì 15 novembre, il future dell’oro con scadenza a dicembre passa di mano a 1.773 dollari/oncia, in aumento del +0.38% su base giornaliera.

Le prospettive al rialzo delloro, nelle previsioni degli gli Analisti

Il famoso analista Nicky Shiels di MKS PAMP ha detto: “Il nuovo slancio rialzista dell’oro è più di un semplice riprezzamento tecnico del mercato; la capacità del metallo prezioso di mantenere nuovi livelli di supporto critici potrebbe indicare uno spostamento fondamentale a lungo termine”.

Fondamentalmente secondo Shields il principale fattore a sostegno del nuovo rialzo dell’oro è lo spostamento delle aspettative degli investitori riguardo alla politica monetaria della Federal Reserve.

Anche se la Federal Reserve continuerà ad aumentare i tassi di interesse nella prima parte del 2023, si prevede che il ritmo rallenterà. Allo stesso tempo, le pressioni inflazionistiche rimarranno elevate.

Sempre secondo Shiels i mercati si aspettano fermamente che la banca centrale statunitense aumenti il ​​tasso del Fed Fund (il tasso d’interesse a brevissimo termine (overnight) utilizzato nei prestiti tra banche statunitensi) di almeno 50 punti base il mese prossimo. “La Fed è passata dall’essere troppo in ritardo a essere troppo aggressiva, con aumenti dei tassi di grandi dimensioni. Ora, con le scadenze intermedie alle spalle, non saranno in grado di abbassare l’inflazione in modo sostenibile. Siamo in un regime di inflazione più elevata che durerà più a lungo, con una Fed relativamente più lenta”, ha affermato Shiels.

Per leggere i nostri altri articoli torna al blog investire in oro >>>

Lingotti d'oro Argor Heraeus - Bullion999

Articoli recenti

Quotazione Oro prezzo di borsa

Aggiornata al 7 febbraio 2023 ore 15:46

56.2 €/g

Vendi e Acquista

Investi in Sterline Oro,
Monete e Lingotti d'Oro

Link utili:

The Royal Mint

The London Bullion Market Association

World Gold Council

Disciplina del mercato dell’oro