fbpx
Sterlinaoro.it
Sterlinaoro.it

Prezzi Oro: Oscillazione laterale in atto da ben 8 settimane al 17 giugno 2024

il prezzo dell'oro, quali prospettive?

I prezzi dell’Oro, quotato in dollari al Comex, stanno cercando di mettere in atto già a partire dallo scorso 7 giugno un tentativo di reazione. La speranza è quella di porre fine alla lunga fase correttiva in atto dal 25 aprile scorso.

Tentativo che, purtroppo, finora non ha sortito grossi effetti. Questo perchè i prezzi dell’oro negli ultimi 5/6 giorni si sono limitati ad oscillare tra 2.304 e 2.358 $/oncia.

La soglia di resistenza principale di maggior rilievo per quanto riguarda le prossime 2 settimane si posiziona a 2.370 dollari/oncia. Soltanto se nei prossimi giorni si dovesse verificare una chiusura giornaliera superiore a tale valore, sarebbe credibile l’inizio di un nuovo scenario al rialzo. Scenario che potrebbe puntare al raggiungimento di nuovi massimi storici.

Fino a quel momento, la fase di oscillazione laterale che sta tenendo il mercato stabile da due mesi, va considerata ancora in corso.

L’Oro sta sostituendo i T-Note (le obbligazioni sovrane statunitensi)

Dal 2014 il mercato dei T-note statunitensi ha perso progressivamente attrattiva come asset primario di riserva globale. Le banche centrali di tutto il mondo hanno infatti venduto oltre 400 miliardi di dollari di Titoli sovrani statunitensi e, di contro, hanno acquistato oltre 600 miliardi di dollari in oro.

In realtà se si va a vedere nel dettaglio, tutte le principali banche centrali hanno smesso di acquistare titoli del Tesoro americano già da almeno 8 anni. Nonostante ciò il debito statunitense non ha smesso di crescere. Tra l’offerta di titoli del Tesoro americano e la domanda delle banche centrali il divario è andato via via crescendo in questi ultimi anni. Oggi, analizzando tali scenari, ogni singolo elemento ci dice che l’oro continuerà a tendere al rialzo. Il BRICS, raggruppamento delle economie mondiali emergenti, costituito da  Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica sta puntando sull’oro come principale riserva di valore. Janet Yellen, attuale segretario al Tesoro americano sta modificando radicalmente la sua condotta rinunciando a 40 anni di ortodossia economica e la Fed annuncia che non permetterà disfunzioni nel mercato dei Titoli sovrani e aggiungerà liquidità ogni qual volta sarà necessario.

Risulta evidente che l’alternativa più favorevole ai T-Note come asset di riserva globale è sicuramente l’oro. Luke Gromen, Presidente e fondatore di FFTT, società di ricerca economica e finanziaria indipendente, ha dichiarato in una recente intervista che: “I Titoli sovrani degli Stati Uniti per le banche centrali non sono più strumenti privi di rischio. Se fate qualcosa che non piace al governo degli Stati Uniti, si prenderanno i Titoli sovrani, con un colpo di spugna. Lo hanno fatto con la Russia e con altri, il che ha aperto gli occhi a tutti”.

Prossimi livelli operativi per i prezzi oro

L’analisi del grafico dei prezzi dell’oro relativo alle ultime sedute mette in evidenzia  la formazione di un supporto fra 2.338 e 2.330 $/oncia che, se confermato alla chiusura della giornata odierna, lunedì 17 giugno, costituirà un punto di probabile ripartenza del rialzo in caso di nuovi arretramenti.

La tenuta di tale supporto può indicare una tendenza rialzista fino a 2.360 $/oncia. Possiamo già premettere che, se tale livello non si dovesse realizzare, allora sarebbe probabile un ulteriore proseguimento della fase di oscillazione laterale anche per la settimana in corso.

Lo scenario descritto verrebbe annullato soltanto dall’eventuale cedimento del supporto principale, con una chiusura inferiore a 2330 $/oncia.

Per ulteriori approfondimenti sugli investimenti in oro segui il nostro blog

Sterlinaoro.it Recensioni
Lingotti d'oro Argor Heraeus - Bullion999

Articoli recenti

Quotazione Oro prezzo di borsa

Aggiornata al 24 luglio 2024 ore alle ore 21:16

71.44 €/g

Vendi e Acquista

Investi in Sterline Oro,
Monete e Lingotti d'Oro

Link utili:

The Royal Mint

The London Bullion Market Association

World Gold Council

Disciplina del mercato dell’oro