Spera per il meglio ma... preparati al peggio

a cura di Confinvest F.L.

Spera per il meglio ma... preparati al peggio

«Noè quando ha costruito l'arca? Prima del diluvio, prima del diluvio!» (Spy Game, 2001). L'ortodossia economica contemporanea prevede, in base alle teorie dei cicli economici, che ad una fase di crisi ne segua sempre una di ripresa. La crisi del 2008, iniziata come disordine finanziario a seguito del crollo dei mutui subprime, è stata interpretata allo stesso modo come una fase ciclica in vista di una, più volte annunciata, ripresa.

Vi è tuttavia la sgradevole sensazione che qualcosa si sia guastato, che stavolta sia diverso, a causa soprattutto di squilibri di dimensioni inedite nella storia, squilibri di natura finanziaria, che non accennano ad attenuarsi e sono invece in aumento.

Si potrebbe trattare, dunque, di una crisi che precede il collasso (collasso prima finanziario, poi commerciale, politico, sociale ed infine culturale, secondo i cinque stadi del collasso dell'analista russo-americano Dmitry Orlov).

Alle cause economiche se ne aggiungono (o se ne potranno aggiungere) altre, in un mix che minaccia di rendere irreversibile la crisi stessa ed inevitabile il collasso: sovrappopolazione, terrorismo, esaurimento delle risorse naturali, catastrofi naturali e artificiali, pandemie (Piero San Giorgio, Sopravvivere al collasso economico, Morphema Editrice).

Gli autori di testi di prepping e di survivalismo, discipline che si occupano della preparazione a scenari catastrofici, sono concordi nell'includere l'oro fisico nella lista di beni da "mettere nello zaino" in vista del collasso. Ecco qualche consiglio per costituire un patrimonio "sano" in previsione di un periodo di crisi: «Investite le vostre liquidità e il vostro patrimonio in oro fisico» (Piero San Giorgio). «Cambiare un po' di denaro in oro non è un'idea peregrina; le truppe speciali dei SAS inglesi hanno una dotazione di ghinee d'oro nascosta nella cinta» (Enzo Maolucci, Alberto Salza, Prepping, Hoepli).

Perché oro fisico? Perché può accadere, e a quanto pare è accaduto poche settimane fa, che gli operatori istituzionali sospendano unilateralmente la consegna fisica di metallo anche per contratti futures dove la consegna sarebbe prevista dai regolamenti (www.zerohedge.com, Deutsche Bank Refuses Delivery Of Physical Gold Upon Demand, 1 settembre 2016). Se la notizia fosse confermata, sarebbe l'ennesimo segnale di scollamento tra l'andamento delle quotazioni sui mercati futures e il mercato sottostante dell'oro fisico.

E i diamanti? «I diamanti sono sconsigliati perché non facilmente valutabili e difficilmente spendibili nell'immediato» (Maolucci, Salza). Il valore delle cose nasce dall'uso o dallo scambio: dai diamanti, come dice la canzone, non nasce niente; se non sono nemmeno facilmente scambiabili, meglio continuare ad ammirarli nelle vetrine e lasciare "spazio nello zaino" per cose più utili o più negoziabili.

Siamo stati coinvolti in questi ultimi mesi da alcune polemiche emerse sulla stampa economica riguardo gli "investimenti" in diamanti. Una troupe di Report – Rai 3, con il giornalista Emanuele Bellano, ci ha intervistato (presumiamo prossima trasmissione TV di Report) nei nostri uffici di Via del Bollo in Milano. Esposizione della nostra attività nell'oro fisico, ripresa di lingotti e monete, ma abbiamo cercato di non entrare in polemiche nel settore dei diamanti (perversi fuori onda permettendo!). Nuovamente però un articolo del giornalista Nicola Borzi de Il Sole24ORE nell'inserto Plus, ha scatenato da parte dei nostri investitori e risparmiatori molte richieste di delucidazioni.

Ci dobbiamo ripetere.

Confinvest svolge attività nel settore degli investimenti in oro fisico ormai da 33 anni. Un'attività sicuramente da leader e responsabili dal 1996 delle quotazioni di settore pubblicate giornalmente da quasi tutti i quotidiani.

Che dire?

Le convenzioni per la vendita dei diamanti per le banche alla loro clientela sono molto redditizie; si parla di provvigioni molto alte (alcune volte superiori al 15%), inoltre – vedasi quanto ha scritto Borzi – grosse difficoltà in caso di realizzo e penalità con commissioni del 16% in caso di rivendita entro un anno e fino al 7% dopo il settimo anno; valori ai quali si applica l'IVA.

Borzi, continua: «L'investimento non viene considerato finanziario, ma un investimento qualsiasi e dunque non sottoposto a regole di controllo da parte di Consob e Banca d'Italia». Il Sole 24 ORE ne aveva già scritto sul tema il 22 e 29 novembre del 2014.

Possiamo raffrontare i diamanti con l'oro fisico (monete e lingotti)?

Per prima cosa le "eventuali" commissioni bancarie sono notevolmente più basse, non si pagano commissioni e la monetizzazione (vendita) si può fare senza termini o limiti temporali e senza penali.

Tutto trasparente.

Molta concretezza e certezze assolute. Una soluzione d'investimento adatta a tutte le esigenze; le condizioni finanziarie sono da tempo cambiate. Ormai impossibile ottenere lucro con strumenti finanziari certi e senza rischi. L'oro fisico è invece uno strumento sia per piccoli che grandi investitori in grado di soddisfare un requisito assoluto, ovvero un valore concreto a difesa del potere d'acquisto e la massima sicurezza del capitale investito.

Consigli?

Sempre gli stessi: una diversificazione nei propri asset, con un buon 20% del mobiliare posseduto in oro fisico. Monete e lingotti, favorendo comunque le Sterline d'oro Elisabetta II per una maggiore facilità in caso di futura monetizzazione.

Per quanto riguarda il rendimento degli investimenti, registriamo che dall'inizio anno 2016 l'indice MOM (medie-oro-monetato) ha raggiunto quasi il 17% in positivo, mentre l'indice MIB (Indice Borsa) dall'inizio 2016, registra... un meno 22%.

Inoltre prendere in considerazione l'iniziativa "La pensione d'oro", ovvero un piano di accumulo per migliorare il "deludente" futuro introito pensionistico.

Noi offriamo alla clientela la massima flessibilità ed il miglior servizio; sempre a disposizione, personalmente, telefonicamente ed ovviamente on-line. Il nostro sito viene aggiornato quotidianamente ed in tempo reale, permettendo di seguire e verificare l'andamento degli investimenti. L'Ufficio Stampa tiene costantemente rapporti con i media. Ovviamente svolgiamo attività d'intermediazione (acquisti), attraverso rapporti diretti o con convenzioni bancarie (anche Private Banking), con un servizio capillare su tutto il territorio nazionale, con stime e consulenze (anche fiscali) assolutamente gratuite. Nell'intermediazione pagamenti immediati e senza alcuna commissione.

Noi prevediamo il peggio? Per ora no ma, comunque, cerchiamo di offrire... il meglio.

(Confinvest F.L. - 15 settembre 2016)

 

Gioielli sterline oro
 

Quotazioni monete d'oro
del

Fonte: Confinvest domanda offerta
Sterlina (v.c.) € 260.14 € 294.15
Sterlina (n.c.) € 261.12 € 298.62
Sterlina (post 74) € 261.12 € 298.52
Marengo Italiano € 213.81 € 235.03
Marengo Svizzero € 212.26 € 233.96
Marengo Francese € 212.26 € 232.39
Marengo Belga € 212.26 € 232.39
Marengo Austriaco € 211.23 € 231.41
20 Marchi € 250.31 € 288.75
10 $ Liberty € 593.64 € 651.13
10 $ Indiano € 599.09 € 655.89
20 $ Liberty € 1103.00 € 1239.49
20 $ St. Gaudens € 1129.03 € 1265.99
4 Ducati Austria € 512.48 € 552.95
100 Corone Austria € 1079.91 € 1231.44
100 Pesos Cile € 688.77 € 740.37
Krugerrand € 1115.55 € 1254.36
50 Pesos Messico € 1285.46 € 1509.49

Per la vendita o l'acquisto delle tue monete d'oro clicca qui »

Perché le Sterline d'Oro sono la formula migliore per investire in oro fisico?

Info line: 02 80887481

Servizio attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 18:30 e il sabato dalle 8:00 alle 13:00.

Leggi le nostre risposte alle domande più frequenti. Clicca qui »

PESO E DIMENSIONI DELLA STERLINA D'ORO

Peso e dimensioni della Sterlina d'Oro

Nome: Gold Sovereign
Paese: Gran Bretagna
Peso: 7,9881 g
Spessore: 1,52 mm
Diametro: 22,05 mm
Titolo: 22 kt (91,67%)
Peso in oro: 7,3224 g

La Sovrana d'Oro
Clicca qui per leggere una breve storia della Sterlina d'Oro »

Sei un investitore?
Per visualizzare una selezione delle più belle e diffuse monete d'oro da investimento clicca qui »

Sei un collezionista?
Per visualizzare la nostra vetrina di monete d'oro da collezione clicca qui »

Monete oro

Inizia a usare eBay! Crea ora il tuo account »Inizia a usare eBay

APPROFONDIMENTI

Nulla è più facile che illudersi15/02/2017
Nulla è più facile che illudersi

«Nulla è più facile che illudersi. Perché l'uomo crede vero ciò che desidera» (Demostene). La principale causa di instabilità del sistema economico contemporaneo si annida nello squilibrio tra il Prodotto Interno Lordo (PIL), che fotografa in qualche modo l'economia reale, e l'ammontare delle attività finanziarie, che rappresentano invece, in larga parte, una scommessa sul futuro... leggi tutto »

Intervista a Roberto Binetti07/12/2016
Intervista a Roberto Binetti

Leggo dal sito che Confinvest FL ha iniziato la propria attività nel lontano 1983, cosa l'ha spinta a fare impresa in questo mercato, diciamo molto particolare? R: Negli anni 80 la nostra lira era soggetta alle famose "svalutazioni competitive", se uno voleva mantenere il potere d'acquisto... leggi tutto »

Del doman non v'è certezza (a parte l'oro)27/11/2016
Del doman non v'è certezza (a parte l'oro)

L'incertezza è un concetto soggettivo e si riferisce ai casi in cui non si può associare una probabilità oggettiva a eventi futuri e dannosi. In quest'ultimo aspetto si differenzia dalla nozione di rischio, che è invece un evento dannoso futuro al quale è possibile associare una probabilità... leggi tutto »

Sfiducia, referendum e oro fisico11/10/2016
Sfiducia, referendum e oro fisico

In questo inizio ottobre 2016 stiamo assistendo all'ennesimo scricchiolio di una banca. Non si tratta delle nostre piccole realtà regionali/provinciali come sono state Banca Etruria, Veneto Banca, Banca delle Marche, per citarne solo alcune, ma si tratta della più grande banca d'investimento europea... leggi tutto »

Spera per il meglio ma... preparati al peggio15/09/2016
Spera per il meglio ma... preparati al peggio

«Noè quando ha costruito l'arca? Prima del diluvio, prima del diluvio!» (Spy Game, 2001). L'ortodossia economica contemporanea prevede, in base alle teorie dei cicli economici, che ad una fase di crisi ne segua sempre una di ripresa... leggi tutto »

Leggi tutti gli approfondimenti. Clicca qui »

Minibring floccato
 

Monete d'oro in asta  »   Sterline   |   Marenghi   |   Marchi   |   Dollari   |   Ducati   |   Corone   |   Pesos   |   Krugerrand   |   Lingotti

 
 
Wikioro | Informativa cookie | Mappa del sito
Tutti i diritti sono riservati. Copyright © 2016 pxl - web sites
 

w3c html5w3c css